Spiaggia Plevelli

Preveli con i suoi palmeti lungo il fiume (bruciati nell’estate 2010, ma al momento rigenerati) è una delle spiagge più famose e amate di Creta. Il suo nome – e quello della regione più ampia – è tratto dal vicino monastero storico, dedicato a San Giovanni il Teologo.

La foresta di palme, che copre circa 10 acri, era la seconda più grande del suo genere a Creta (la prima è a Vai, nell’est di Creta): è costituita da questa forma endemica: la palma di Teofrasto. Oltre a questi esistono salici, oleandri, carrubi, skina e canne. L’incendio ha causato ingenti danni ecologici. Fortunatamente le palme più grandi sono sopravvissute; e un certo numero di quelli più piccoli sta emettendo germogli, quindi c’è una buona speranza che in pochi anni sarà in gran parte ricresciuto.

Una passeggiata sulla riva o un pedalò risalendo il fiume stesso attraverso le palme e gli oleandri e nella gola è un’esperienza davvero indimenticabile. Alla foce della gola, dove il fiume Kourtaliotis sfocia in un delta, si trova la squisita spiaggia di Preveli. Ha sabbie chiare e un fondo pietroso per l’acqua cristallina.

Preveli è raggiungibile in diversi modi. Se avete un’auto o una moto, partite da Plakias verso il Monastero di Preveli – seguite le indicazioni e a 1,5 km dopo il Monastero di Preveli Inferiore raggiungerete una zona pianeggiante, che viene utilizzata come parcheggio dai visitatori. Da lì parte un sentiero che in 20 minuti vi porterà alla spiaggia.

La vista durante la discesa è accattivante; la salita è un’altra cosa, è piuttosto faticosa, soprattutto nelle ore di mezzogiorno!

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Explore More...

Villaggio di Sfachia

Sfakia è un piccolo villaggio di pescatori situato a sud di Creta. Durante l’estate è piena di vita perché al suo porticciolo attraccano i traghetti

Strade del vino a Creta

Noleggia un’auto e incontra le Strade del Vino a Creta Le “strade del vino” della prefettura di Heraklion conducono i visitatori a vigneti secolari, villaggi

Minoico – Creta micenea

Creta fu il centro della civiltà più antica d’Europa, quella minoica . Tavolette iscritte in lineare A sono state trovate in numerosi siti di Creta

Moni Preveli

Moni Preveli è uno dei monasteri più importanti di Creta per il suo significato storico e per le reliquie storiche che sono conservate nel suo

Spiaggia Plevelli

Preveli con i suoi palmeti lungo il fiume (bruciati nell’estate 2010, ma al momento rigenerati) è una delle spiagge più famose e amate di Creta.

Palazzo di Cnosso

Il centro della civiltà minoica e capitale della Creta minoica si trova a 5 km a sud di Heraklion. Cnosso fiorì per circa duemila anni.

Frangokastelo

Frangokastelo si trova sul lato sud di Creta, 13 chilometri a est di Sfakia ea ovest di Plakia. È una magnifica fortezza del 1371 che

Città di Chania

Chania è senza riserve la città più suggestiva di Creta. Al porto veneziano, il faro è l’immagine più familiare quando qualcuno fa riferimento a questa

Falsarna

Falasarna si trova a 16 chilometri a ovest di Kissamos. I visitatori preferiscono il lungo e ampio tratto di spiaggia sabbiosa, considerata una delle migliori